Al Teatro

SABATO 08.11.2014

ORE 20,30 PUBBLICO il Teatro di Casalecchio di Reno - Piazza del Popolo, 1:  “Commendator Paradiso, 1964, Dall’Ara e il giallo dello scudetto del Bologna”. Spettacolo di e con Giorgio Comaschi che ripercorre l’epopea di Renato Dall’Ara raccontando la Bologna del calcio di quei tempi. Ingresso libero.

DOMENICA 09.11.2014

ORE 11.00  PUBBLICO  IL TEATRO DI CASALECCHIO DI RENO – PIAZZA DEL POPOLO,1. MusicalMary Poppins” a cura della Scuola dell’Infanzia “Vignoni”.

ORE 16.00 PUBBLICO  IL TEATRO DI CASALECCHIO DI RENO – PIAZZA DEL POPOLO,1: “Concerto di S. Martino” a cura del Coro 100 Passi.

ORE 21. 00 PUBBLICO  IL TEATRO DI CASALECCHIO DI RENO, PIAZZA DEL POPOLO,1. Concerto: “1915 – 1918. La Grande Guerra. Brevis historia, canti in grigioverde, poesie”. A cura de L’ACCADEMIA CORALE RENO, con la partecipazione della Banda “G. Donizetti” di Casalecchio. Ingresso libero.

LUNEDI’ 10.11.2014

ORE 20.15 – PUBBLICO IL TEATRO DI CASALECCHIO DI RENO, PIAZZA DEL POPOLO,1. “SAN MARTINO SPORT AWARDS” in cui l’Amministrazione Comunale e i cittadini tributeranno i meritati onori e applausi a squadre, atleti e dirigenti sportivi che si sono particolarmente distinti rappresentando la nostra città nella stagione sportiva 2013/2014.

Mostra fotografica temporanea

A cura di Futura Tittaferrante in collaborazione con ERT, Pubblico Il Teatro di Casalecchio di Reno presso lo stand del ristorante in Piazza del Popolo dal 7/11 al 10/11 e il 9/11 nel piazzale della Chiesa di S. Giovanni.

Una mostra che ha fissato gli sguardi dei casalecchiesi nella passata stagione teatrale. Futura Tittaferrante nella scorsa stagione, ha fotografato gli spettatori di Pubblico. Il teatro di Casalecchio di Reno per dare una memoria agli sguardi che in questo luogo si incrociano, passano, si fermano per vivere emozioni, esercitare pensiero critico e costruire comunità intorno alle storie e alle visioni del teatro. Gli spettatori sono stati colti nel buio della sala e tra le luci basse del foyer, tra l’incantamento della scena e nell’ascolto, per restituire il senso di cittadinanza e protagonismo che vive il pubblico in relazione alla scena.

 

 


Comments